20/04/2024

Astor Room

Idee per la casa

Cosa serve per fare un riscaldamento a pavimento

Cosa serve per fare un riscaldamento a pavimento?

Il riscaldamento a pavimento è una soluzione sempre più popolare per il comfort domestico, grazie alla sua capacità di distribuire il calore in modo uniforme e efficiente. Ma cosa serve esattamente per installare un sistema di riscaldamento a pavimento? 

In questo articolo, cerchiamo di fare chiarezza sui componenti chiave e le considerazioni necessarie per l’installazione di un impianto di riscaldamento a pavimento, soprattutto per tutti coloro che stanno pensando di installarlo o che vogliono avere maggiori informazioni partendo da zero.

Componenti dell’impianto di riscaldamento a pavimento

Per prima cosa stiliamo una lista dei componenti che servono per fare un impianto di riscaldamento a pavimento. È strettamente necessario sapere tutti i materiali che servono perché questi incidono in una percentuale importante sul costo totale.

Ci serviranno sicuramente:

  • tubature o cavi elettrici (a seconda se l’impianto è alimentato a gas elettrico)
  • pannelli radianti
  • massetto
  • generatore di calore (caldaia o pompa di calore)
  • termostato

Andiamo a vedere punto per punto di cosa stiamo parlando.

Tubature o cavi elettrici

A seconda che si scelga un sistema idraulico o elettrico, saranno necessarie tubature per l’acqua calda o cavi elettrici. Questi elementi vengono posati su appositi pannelli radianti sotto la pavimentazione. Ovviamente questa componente è molto importante perché deve ricoprire l’intera superficie dell’immobile.

Solitamente è il più costoso dei materiali perché viene disposto a spirale lungo tutto il pavimento e quindi la metratura necessaria sarà molto maggiore rispetto ai metri quadri dell’appartamento.

Pannelli radianti

I pannelli radianti fungono da supporto per le tubature o i cavi e aiutano a distribuire il calore in modo uniforme in tutta la stanza. 

Come detto le tubature vengono disposte a spirale su tutta la pavimentazione. Tuttavia potrai ben immaginare che, dovendo avere una certa distanza l’uno dall’altro, non andrebbero a ricoprire uniformemente la superficie. I pannelli radianti fungono da supporto e aiutano le tubature a distribuire omogeneamente il riscaldamento prodotto da quest’ultime.

Massetto

Il massetto è uno strato di materiale, come calcestruzzo, che viene steso sopra i pannelli radianti per proteggere il sistema e garantire una distribuzione uniforme del calore.

Il massetto lo conosciamo tutti bene o male. Se vuoi installare un impianto di riscaldamento a pavimento, dovrai smantellare le mattonelle del pavimento e poi rifare il massetto per mettere nuove mattonelle. In questo caso il massetto ha anche la funzione di coprire e proteggere i pannelli radianti.

Generatore di calore

Per il sistema idraulico, è necessario un generatore di calore, come una caldaia o una pompa di calore, per riscaldare l’acqua che scorre nelle tubature.

Tutte le componenti che abbiamo descritto sopra non potrebbero servire a nulla in un impianto a pavimento senza il suo cuore pulsante. E cioè l’impianto che fornisce acqua calda o elettricità rispettivamente alle tubature o ai cavi.

O caldaia a condensazione o pompa di calore, qualsiasi sia la tua scelta uno dei due ti servirà per forza per alimentare l’impianto. È la componente più importante.

Piccola nota a margine: la pompa di calore ha dei costi molto maggiori rispetto alla caldaia, e anche i suoi consumi sono maggiori. Per tale motivo è consigliabile pensarci solo se ci si abbinano i pannelli solari.

Termostato

Un termostato è essenziale per controllare la temperatura del sistema e garantire un riscaldamento efficiente.

Il termostato è un comando a distanza che può permetterti di accendere, spegnere i riscaldamenti e programmare semplicemente da un pannello di controllo con display, invece di andare direttamente davanti alla caldaia o alla pompa di calore e premere un pulsante.

Alcuni termostati sono addirittura Wi-Fi e quindi potrai collegarlo ad un’app e comandare tutto anche a distanza mentre sei fuori casa. 

Ovviamente più funzionalità ha e più costerà questo dispositivo.

Considerazioni per l’installazione

Anche il tipo di installazione necessita di avere le giuste informazioni perché in base alla tua abitazione dovrai fare delle considerazioni non sempre scontate e non sempre applicabili a tutte le abitazioni a cui si installa un impianto di riscaldamento a pavimento.

Sicuramente è importante considerare lo spazio disponibile e l’altezza del pavimento, poiché il sistema di riscaldamento a pavimento richiede spazio aggiuntivo sotto la superficie. 

Anche un buon isolamento è fondamentale per garantire l’efficienza del sistema e ridurre le perdite di calore.

Ultima considerazione: alcuni tipi di pavimentazione sono più adatti al riscaldamento a pavimento rispetto ad altri. È importante scegliere materiali che conducano bene il calore.

Assistenza Professionale

Per un’installazione corretta e sicura, è consigliabile rivolgersi a professionisti qualificati, così come confermato anche dai consulenti di CaldaieRoma.com che forniscono assistenza per caldaie a Roma e che ci hanno supportato delle informazioni necessarie per farti capire cosa serve per fare un riscaldamento a pavimento.